Interior design: facciamo il punto sulle tendenze del momento

0

Dall’ecletticità del vintage all’autenticità dello stile nordico, passando per le soluzioni fusion del Mix & Match fino alle correnti ispirate alla natura: sono queste le tendenze più in voga tra i professionisti dell’interior design, oggi alla costante ricerca di un nuovo modo di intendere il progetto d’interni tra bellezza, rigore ed efficienza.

È così che, nelle nuove soluzioni d’arredo, fascino ed eleganza trionfano, dando vita ad ambienti dall’elevato senso estetico in cui ogni elemento strizza l’occhio alla funzionalità.

Difatti, che si tratti di living, cucine, bagni o camere da letto, ogni complemento deve poter esprimere il meglio in termini di qualità progettuale, una caratteristica che inevitabilmente si consolida nelle proposte dell’artigianato e nelle soluzioni di design del Made in Italy.

Arredo d’interni: nei nuovi trend, design e modularità

Oggigiorno, guardando alle scelte dei più importanti designer d’interni, è possibile avere un’idea dei progetti più in voga in Italia e oltreconfine.

Tra questi, a dettare tendenza sono soprattutto quelli proposti da realtà come SAG’80, la nota azienda milanese, protagonista nel campo della vendita e nella definizione degli arredi d’interni, che da oltre 50 anni esporta la qualità del design italiano in tutto il mondo.

Il motivo è da ricercare nel fatto che le scelte di SAG’80 sono sempre frutto di un lavoro basato sulla selezione degli arredi e di quei brand che si siano distinti per il loro stile inconfondibile.

Un’eccellenza ricalcata soprattutto dai migliori marchi d’arredo – da Cassina a Flos, da Porro a Falper – protagonisti degli spazi domestici con letti, lampade, divani e complementi dal carattere iconico e senza tempo.

Per esempio, Cassina arredamenti crea prodotti di elevato valore progettuale, che puntano a ricalcare gli arredi d’arte che hanno segnato la storia del design. Proprio per questo, sono tra le soluzioni più indicate per tenere il passo con quelle particolari correnti d’arredo che esaltano gli ambienti, apportando anche un tocco di comfort e funzionalità.

In questo trend, reso sempre più popolare dalla necessità di dare una definizione più vivibile anche a locali dalle metrature ristrette, si punta principalmente sulla modularità, che rende mobili e complementi trasformabili e configurabili anche su misura.

È così che i divani si destrutturano, per fare spazio alla multifunzionalità di assetti, che si amplificano o si restringono all’occorrenza e a cui è possibile accostare tavolini, elementi d’appoggio, ripiani e pratici workspace. Il tutto sempre nel pieno rispetto di geometrie e proporzioni, in una concezione d’arredo che punta all’armonia di insieme tramite una corretta definizione dei volumi.

Le nuove tendenze d’arredo, dalla cucina all’outdoor

Nelle nuove tendenze dell’interior design la casa è concepita come un ambiente privato in grado di aprirsi per fare spazio alla convivialità.

Per questo, la definizione di living e cucine, così come confermano anche i progetti SAG’80, continua a ricalcare l’idea dell’open space, che apre le porte a una dimensione domestica senza confini e dal carattere esteticamente impeccabile.

In questi ambienti, spesso i mobili della cucina si mimetizzano, lasciando spazio ad ampie isole centrali affiancate da comode sedute rialzate e sovrastate da cappe di design. Tavoli e sedie trovano invece spazio nell’area living, circondati da ambienti bianchi, dalle atmosfere spesso rarefatte, in cui a riflettere la luce è l’eccellenza del marmo, grande protagonista sia nei rivestimenti orizzontali sia in quelli verticali.

L’ultimo grande trend è frutto di una concezione maturata in tempi recenti, alla luce di una pandemia che ha spinto gli individui a ricercare, anche nell’ambiente domestico, una dimensione in perfetto equilibrio con l’esterno.

È così che, sempre più spesso, il living si proietta verso il giardino, proponendo spazi all’aperto vocati al relax, al lavoro, al benessere e alla convivialità. Si tratta di aree che nascono per essere del tutto autonome, ma perfettamente incastonate nel contesto, che reinterpretano gli spazi outdoor rendendoli funzionali, impeccabili e affascinanti.

CONDIVIDI