5 idee per posizionare i lampadari di casa

0

Scegliere le luci e i lampadari per la casa è un aspetto molto importante perché pregiudica o rende di successo il risultato finale. Solo con la giusta illuminazione, un ambiente di casa dà il massimo. Oggi potete scoprire quali sono le idee per rendere il lampadario il punto focale che attira attenzione all’interno delle mura domestiche, aiutando comunque ad armonizzare gli altri elementi dell’arredo. Infatti, lo stile che avete scelto restringe la rosa di possibilità.

Di seguito, potete trovare cinque idee tra le più utilizzate oggi per studiare il punto luce e posizionare i lampadari in casa vostra.

# 1   Tre lampadari in fila

I lampadari Leroy Merlin scelti da lacasasemplice.com possono essere posizionati in fila alla stessa altezza. È una scelta ideale per illuminare un tavolo lungo o un piano di appoggio rettangolare come può essere la penisola o l’isola della cucina. I lampadari sono identici e posizionati a intervalli regolari per ottenere un effetto pulito ed essenziale. Spesso si vede questa soluzione in sala da pranzo oppure anche in cucina sopra il tavolo. Utilizzando soluzioni ispirate agli elementi esterni, potete ottenere un punto luce in stile industrial.

# 2    Un unico grande lampadario

Il punto focale dell’ambiente diventa un lampadario a sospensione di dimensioni over size. È la soluzione perfetta per creare centralità nella stanza. L’ideale sarebbe abbinare un lampadario di forma circolare a un tavolo dello stesso tipo per armonizzare le forme. Infatti, non è consigliabile una soluzione di questo tipo con un piano di appoggio rettangolare oppure quadrato.

# 3   Diverse lampade in gruppo

La maggior parte delle volte i problemi di scelta dei punti luce sorgono nella zona dell’ingresso e del corridoio. Un’idea particolare che può fare al caso vostro, è posizionare lampade diverse purché siano comunque della stessa tipologia. Possono infatti essere forme diverse ma realizzate con gli stessi colori e materiali da posizionare anche ad altezze differenti per dare maggiore movimento all’ambiente.

# 4  Un lampadario composto

Sulla stessa linea d’onda, prendete in considerazione un lampadario particolare di design composto da più paralumi. Potrebbero sembrare più lampadari diversi raggruppati ma invece sono uno unico punto luce. È l’idea che stavate cercando per rendere un ambiente dallo stile classico un po’ più grintoso e fuori dai soliti schemi.

# 5 Fai da te

Infine, ci sono tanti progetti per realizzare un lampadario in casa. È l’idea migliore se siete abili con la manualità e persone particolarmente creative. Vi basta una porta lampada da decorare poi come preferite ottenendo un pezzo unico e non replicabile. Per esempio, potete aggiungere dei figli di ferro a cui appendere semplicemente dei fogli bianchi oppure decorati con un messaggio scritto a mano. Una rete metallica decorata con uccellini e altri animaletti può essere un’idea davvero originale anche per la camera dei bambini.



CONDIVIDI