Benefici del caffè: tanti motivi per berlo

0

Tra le bevute più amate al mondo troviamo senza dubbio il caffè. Una delle più conosciute non solo in Italia, ma in tutto il mondo. Oggi scopriamo insieme a Mistercaffè quali sono i motivi per cui bere il caffè fa tanto bene alla salute, però senza esagerare!

Il caffè all’italiana viene reputato uno dei più buoni al mondo. Però le origini di questa bevanda non sono italiane ma bensì etiope. Le origini del caffè sembrano essere infatti fondante a Kaffa, dove poi si è diffusa nello Yemen, per arrivare alla fine in Arabia e in Egitto. Gli arabi hanno fatto uso del caffè per molti secoli prima che questa ottima bevanda arrivasse in Europa, all’incirca nel 1700. Basta pensare che all’inizio il suo nome era proprio “vino d’Arabia”. Fu Venezia la prima città a commercializzarla e qui era possibile trovare locali dove degustarla.

Oggi come oggi il caffè è diffuso davvero in tutto il mondo. Non a caso si sta parlando di un volume di affari immenso e il suo valore economico è ai primi posti e si posiziona a lato del grano, dell’acciaio e del petrolio. Non a caso oggi sappiamo che molti paesi vivono proprio grazie alle esportazioni del caffè.

Detto questo, andiamo a vedere quali sono effettivamente i benefici del caffè e quali sono i moltissimi ottimi motivi per berlo, seppur con attenzione a non esagerare.

I benefici del caffè

Il caffè se viene assunto nelle giuste dosi offre una serie di interessanti benefici all’organismo. Ovviamente non si tratta di una soluzione a tutti i mali e i benefici vanno intesi pur sempre come un aiuto se il caffè viene inserito all’interno di un’alimentazione sana e bilanciata.

  • Riduce il rischio di tumore: è stato effettuato uno studio nel dipartimento di Scienze Cliniche dell’università di Milano. E’ stato dimostrato che assumer due tazze al giorno può aiutare a ridurre il cancro al frgato e anche il carcinoma epatocellulare. Non solo, può aiutare a prevenire il cancro alla prostata secondo uno studio condotto dall’Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico e da quello dell’Immacolata di Roma. Anche l’istituto superiore di Sanità in verità lo ha confermato. Secondo uno studio pubblicato sull’International Journal of Cancer che è stato condotto su 7000 italiani, l’incidenza tumorale alla prostata si riduce di circa il 50% de si bevono 3 tazzine al giorno.
  • Allevia i sintomi dell’Azlheimer e del Parkinson: si tratta di due malattie che interessano il cervello e sono degenerative. Normalmente si manifestano in età adulta, ma possono presentarsi anche tra i giovani. In verità il caffè fa bene a tutta la sfera cerebrale. Aiuta ad avere migliori riflessi, migliora l’umore e aiuta anche come carburante per il cervello sia durante le sessioni di lavoro che di studio. Il caffè aiuta a memorizzare meglio le cose, così come ad apprendere le informazioni. Riduce anche il senso di fatica così come la stanchezza.

CONDIVIDI