Come fare un trasloco velocemente

0

Esistono tanti modi differenti di fare un trasloco. C’è chi per esempio deve eseguire piccoli traslochi Roma e tutto ciò che deve portare con se sono gli oggetti personali e chi invece, deve spostare anche tutta la mobilia di casa nella nuova abitazione, la quale delle volte può trovarsi anche in un’altra città.

Nell’articolo di oggi parliamo appunto di di un trasloco semplice, per esempio da una casa in affitto a un’altra, senza dover pensare anche ai mobili e perciò agli oggetti ingombranti. Vediamo come si può organizzare al meglio, senza stress e in modo veloce.

Traslochi veloci: come organizzarli senza impazzire?

Davvero, un trasloco non necessariamente richiede giorni e giorni di lavoro, soprattutto se si tratta di trasferirsi in una casa già ammobiliata. Ovviamente però ci vuole la giusta dose di organizzazione e pazienza per riuscirci al meglio. Perciò, partiamo!

  1. Tieni, regala, butta e vendi: è il primo consiglio che vi do se dovete traslocare. Pensateci, ha davvero senso portarsi dietro tutti gli oggetti che avete il questo momento? Sono sicura che tra le tante cose che avete, moltissime non vi servono più. Perciò buttate tutto ciò che è vecchio e rotto, regalate o vendete le cose che sono ancora in buono stato e possono essere utili ad altre persone.
  2. Recuperate gli scatoloni: iniziate con anticipo a recuperare vecchie scatole. Potete chiederle tranquillamente ai negozi o i supermercati. Se invece preferite qualcosa di un po’ più comodo e non vi preoccupa spendere qualche decina di euro, potete comprare delle scatole rigide e resistenti in qualsiasi negozio per la casa. Però quelle classiche dei negozi sono più che sufficienti normalmente. Recuperate scatole di varie dimensioni e in buono stato.
  3. Iniziate con un po’ di anticipo: il segreto per non impazzire in un trasloco è iniziare a preparare gli scatoloni con un po’ di anticipo, mettendo dentro tutti gli oggetti che al momento non vi servono. Per esempio tutto il corredo della cucina che usate raramente, lenzuoli e coperte in più, vestiti fuori stagione etc. Potete organizzarli tutti all’interno del garage, in un sottoscala, in una stanza o in un angolo di una stanza dove non vi daranno fastidio.
  4. Ogni scatola un tema: non mischiate tutti i vostri oggetti, cosa che siete tentati a fare con la fretta. Mettete in ogni scatola gli oggetti che vi serviranno per una determinata stanza, così quando aprite gli scatoloni, potete organizzarne il contenuto un po’ alla volta. Perciò le cose della camera da letto, tutte nelle stesse scatole. Quelle della cucina uguale etc. Su ogni scatolone scrivete a quale stanza è destinato.
  5. Attenzione agli oggetti fragili: metteteli tutti insieme ma conservateli con cura, proteggendoli affinché non si rompano durante il trasloco. Sopra lo scatolone scrivete in rosso e in lettere grandi “FRAGILE”, così chi si occupa del trasloco lo sa e farà attenzione.
  6. Contattate una buona azienda di traslochi che si occupi per voi di trasportare tutti i pacchi in una volta sola nella nuova casa.

CONDIVIDI