Rubinetto a parete: il nuovo trend per il bagno

0
Rubinetto a parete

Il rubinetto a parete è tra le ultime tendenze top per l’arredo bagno. Se una volta si facevano lavori ingenti per spostare gli attacchi idraulici dal muro al lavandino, oggi si torna indietro. La rubinetteria a muro è infatti tornata di grande tendenza, come puoi scoprire in questa breve guida che ti spiega come

Il rubinetto a parete: di che cosa si tratta

Il rubinetto a parete è una soluzione con grande appeal contemporaneo che invece di esser installata sul mobile del lavabo o sul lavandino stesso, si fissa alla parete. Si caratterizza per esser una soluzione compatta e minimalista che si abbina bene a certi stili tra i più usati oggi. Si tratta di una soluzione perfetta per un bagno della linee pulite ed essenziali.

I punti di forza del rubinetto a parete

Il rubinetto a parete ha diversi punti di forza, iniziando da quelli di natura estetica. Oggi il rubinetto a muro si usa molto in tutti gli stili di arredo, da quelli più rustici fino a quelli più moderni e contemporanei. È una soluzione elegante, minimalista ed essenziale che piace molto abbinata soprattutto al lavabo da appoggio, altro trend per il bagno. Molti scelgono questo tipo di rubinetteria per uno stile minimal oppure in un bagno originale e fuori dalle solite proposte. A proposito di estetica, oggi ci sono anche particolari rubinetti a parete con cascata: il must per il bagno essenziale e curato nel dettaglio.

Inoltre, lasciando lo spazio libero sul mobile bagno, si può finalmente avere un piano libero e sgombero. In alternativa, c’è più spazio per appoggiare altri oggetti per il bagno. Chi è alle prese con la ristrutturazione edilizia, spesso doveva fare lavori per far sì che le tubature arrivassero al lavandino incassato nel mobile bagno ma oggi non è più così grazie al ritorno in auge di questa soluzione che può minimizzare i lavori di rifacimento del bagno.

I contro della rubinetteria a muro

Al contrario di quanto detto prima, chi vuole adottare una rubinetteria a muro ma ha gli attacchi sul mobile con lavabo, deve fare dei lavori per sistemare le tubature a muro come si faceva una volta. Bisogna quindi calcolare eventuali ore in più di lavoro per gli idraulici e anche un relativo costo aggiunto.

Il rubinetto a parete è una tipologia di più difficile manutenzione. Qualora dovesse esserci un malfunzionamento, una perdita o anche solo una semplice ostruzione, interviene sulle tubature è più difficile perché sono tutte incassate nel muro. Chi interviene deve ogni volta bucare il muro e poi rimetterlo a posto, allungando i tempi di intervento e aumentando la fattura collegata.



CONDIVIDI